Doppio Nero

di Francesco Costa e Maria Rosaria Selo

Doppio nero: due scrittori, quattro storie noir. Francesco Costa e Maria Rosaria Selo ci trasportano nelle degradate periferie napoletane per dar voce a uomini e donne che vivono ai confini della società civile, dove l’odio e la violenza non hanno confini. Costa ci narra di due donne e della condizione femminile in questi anni di crisi, con un inatteso colpo di scena per il lettore. I protagonisi delle storie di Maria Rosaria Selo sono, invece, uomini che si muovono in una spirale fatta di odio, vendetta e droga. Racconti che entreranno nell’anima dei lettori amanti di storie forti.

LIBRO-2DdOPPIO NERO

ISBN 978-88-6872-123-7
Collana Due autori, un libro
Formato 12×18
Pagine 208

 Doppio nero: due scrittori per quattro storie nere, legate l’una all’altra, come episodi dello stesso film

Autori-Vari-2

Francesco Costa. Scrittore e sceneggiatore cinematografico. Premiato alla mostra del Cinema di Venezia per L’altra donna di Peter Del Monte. Dopo aver esordito nel 1996 con La volpe a tre zampe (Baldini & Castoldi), cui s’ispira l’omonimo film diretto da Sandro Dionisio con Miranda Otto, ha scritto L’imbroglio nel lenzuolo (1997 Baldini & Castoldi) da cui è stato tratto un film di Alfonso Arau con Maria Grazia Cucinotta e Geraldine Chaplin, Non vedrò mai Calcutta (2001 Mondadori), Se piango picchiami (2004 Marsilio), Il dovere dell’ospitalità (2006 Rizzoli), Presto ti sveglierai (2008 Salani), Napoli appesa a un filo (2014 Iemme Edizioni). Per la narrativa per ragazzi è vincitore del premio Bancarellino con il romanzo La scuola dei veleni. Con il romanzo noir Orrore Vesuviano, edito nel 2015 da Bompiani, è stato semifinalista al Premio Scerbanenco. I suoi libri sono tradotti in Germania, Spagna, Grecia, Giappone.

Maria Rosaria Selo. Scrittrice e sceneggiatrice. Dal 1998 al 2002 collabora con Rai Sat e Sat 2000. Nel 2013 esordisce con il noir Iosonodolore (Kairòs) che verrà tradotto e pubblicato in Francia nel giugno 2017 per Jean Marie Desbois Edition. Nel 2014 la raccolta di racconti La donna immaginaria (Kairòs) vince il premio “L’Iguana – Omaggio ad Anna Maria Ortese”. Nel 2015 pubblica La logica del gambero (Cento Autori) finalista al premio Carver, premio speciale Cattolica 2016.

Rassegna stampa