IL CUORE BUIO

di Pina Varriale

Alice ha diciassette anni è una ragazza introversa e non ha un buon rapporto con i genitori separati. La madre pensa solo a se stessa e alla sua immagine, il padre è lontano. Al contrario delle sue coetanee, Alice non bada più di tanto alle apparenze, ai vestiti o ai fidanzati, a causa del suo carattere ribelle a scuola non ottiene risultati brillanti, anzi, se non fosse per l’aiuto del prof. Giorgio Tancredi, spesso si metterebbe a rischio di essere allontanata. Dopo la morte del nonno, Alice decide di restare a Montelupo da sola. Non ha nessuna intenzione di seguire la madre a Milano né di andare a stabilirsi dal padre che ormai vive con un’altra donna. In questo periodo Alice conosce Roby, un musicista eccentrico incontrato nel pub del paese. Roby ha un carattere esuberante, beve molto e ha sbalzi d’umore repentini. Il suo modo di fare così fuori dagli schemi esercita un certo fascino su Alice che però non riesce a capire cosa lui provi veramente. Il rapporto con Roby, fortificato dalla musica e  i concerti, all’inizio ha un effetto positivo su Alice, ma i guai, causati dal lato oscuro di lui, non tardano ad arrivare. I fantasmi del passato tornano nella mente di Alice sotto forma di incubi e per scacciarli la protagonista sarà costretta ad affrontare ricordi dolorosi. Per farlo Alice dovrà aprire il suo cuore buio agli affetti che credeva perduti per sempre.

IL-CUORE-BUIO-DI-PINA-VARRIALE

ISBN: 978-88-6872-055-1
Collana: Storie per crescere
Formato: 12×18
Pagine: 216

Alice non ascolta il suo cuore perché è stata ingannata e tradita. Roby è in fuga dal suo passato. Basterà l’amore a salvare entrambi? A volte, i mostri, hanno il viso di chi ti sta vicino.

Pina-Varriale
Pina Varriale è giornalista, scrittrice e pittrice. Nata a Napoli, dove insegna e scrive per quotidiani e periodici, ha pubblicato per Piemme, nella prestigiosa collana “Il Battello a Vapore”, i romanzi Ragazzi di camorra (2007), I bambini invisibili (2008), Tutti tranne uno (2009), Zero e lode (2010) e Ragazze cattive (2015). Per Einaudi è uscito il romanzo L’ombra del drago (2011), mentre per Mondadori sono usciti Lello il bullo (2013) e Yusuf è mio fratello (2015). Con Ragazzi di camorra ha vinto moltissimi premi, tra cui il Bancarellino 2008 e il Premio Paolo Ungari Unichef 2007.
Nel 2015 è uscito per Imprimatur il romanzo storico Anima e sangue, ambientato nella Napoli del Settecento.
Per Edizioni Cento Autori cura la collana per ragazzi Storie per crescere.
Rassegna stampa

LIBER 03-2017

LASTAMBERGADEILETTORI 15/06/2016

THEBOOKSBLENDER 13/05/2016

LABIBLIOTECADIELIZA 12/05/2016